La PROGETTAZIONE è un’esperienza che insieme al CLIENTE ricerca le emozioni e i bisogni originari: all’inizio c’è la caccia al tesoro cioé la caccia al PENSIERO FELICE, alla ricerca di nuove sinergie in risposta a nuove domande, capaci di fornire un nuovo senso fondativo agli spazi da trasformare, con scelte che informeranno le vite e le relazioni sentimentali e/o professionali, con il posto, ma soprattutto  fra gli abitanti stessi: maggiori e migliori sono le relazioni con l’altro, meglio si cresce e più si da all’altro.

La materia prima é lo spazio che non é un vuoto da occupare con oggetti, ma é una materia da modificare, con una sua densità come insegna la fisica. Oggi sempre più le relazioni sono mediatiche e mediate dove la fisicità dei corpi svanisce, e le suggestioni degli slogans dell’home-design distraggono, mentre gli spazi da ripensare sono costruiti da materiali, superfici, viste, odori, luci che dovranno essere capaci di arricchirsi con il tempo che passa, senza gravosi oneri di manutenzione. Ci si scarta dal primato dell’immagine per coltivare il comfort per tutti i SENSI.

Al CLIENTE vengono illustrate  tutte le problematiche che occorre affrontare in modo da ridurre imprevisti sui TEMPI, LOGISTICA e gli ONERI AMMINISTRATIVI, sempre  nel rispetto del BUDGET.

Dalla PROGETTAZIONE alla COSTRUZIONE e/o MANUTENZIONE, il processo viene ottimizzato sia con una definizione dettagliata dei componenti, degli impianti e delle finiture grazie a un COORDINAMENTO e supervisione delle diverse figure professionali, sia garantendo una DIREZIONE LAVORI in cantiere assidua ed efficace per il controllo dei tempi, della qualità e dei costi.